Shay Agnon

 

Shay agnon

su di un livello

Shay Agnon
 
 
Considerato il più grande scrittore israeliano è il primo israeliano a vincere il premio nobel per la letteratura nel 1966.
Agnon nacque in Galizia nel 1888 e morì nel 1970 a Gerusalemme.
Agnon nacque come Shmuel Iosef Cackas e apparteneva ad una famiglia di Hasidim (ebrei ultraortodossi), nel 1908 immigrò in terra d'Israele e la sua scrittura è ispirata dalle radici ebraiche.
I suoi libri furono tradotti in tante lingue tra cui l'italiano. Lui veniva da un mondo completamente diverso di quello laico e questo gli permesse di potere scrivere in maniera che potesse rappresentare la tensione tra questi 2 mondi.
Lui cercò di parlare sul passato del popolo ebraico.
Molti lo paragonarono a Kafka, malgrado il fatto che quando i suoi protagonisti erano in brutte situazioni non erano mai soli .
Il sionismo ha cercato di fornire un rifugio e un punto di riferimento per l'ebreo perseguitato, e Agnon ha cercato di ottenere l'impossibile: riunire i frammenti dell'anima tribale e riportarli alla loro antica fonte. Era una missione impossibile. Il ritorno ai padri era un ritorno a se stesso, e Gerusalemme chiudeva il ciclo delle peregrinazioni.
 Alcuni dei suoi libri:
 
Tmol shilshom (ieri l'altro ieri)
 
 
©2009 Italis- trade 
Home page | Site Map | Disclaimer | Privacy policy

© 2009 Italis- trade